Valentina Durante – Copy & Story | Ricercatrice tendenze freelance - Valentina Durante
Trend book e cartelle colori. Moodboard e accostamenti di materiali. Coolhunting e concept di design. Pensi che la ricerca tendenze sia solo questo?
17206
page,page-id-17206,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 

Ricerca tendenze

Trend book e cartelle colori. Moodboard e accostamenti di materiali. Coolhunting e concept di design. Quando pensi alla ricerca tendenze ti viene in mente tutto questo, giusto? Ti propongo un esercizio: prendi una bottiglia d’acqua minerale, da un litro o mezzo litro, come preferisci. Guardala bene. La grafica dell’etichetta certo ubbidisce a una tendenza stilistica e magari anche le font usate per i testi. Ma puoi considerare questo prodotto anche da un altro punto di vista.

Pensa ai movimenti per la diffusione dell’acqua pubblica, che invitano a non comprare più acqua imbottigliata per risparmiare risorse ed energia: fanno parte di un consumer trend, l’ecosostenibilità, che forse non influenzerà il colore dell’etichetta, ma che ha un enorme impatto sulle aziende che producono acqua minerale. C’è chi reagisce non facendo nulla, chi sottolinea caratteristiche che l’acqua di rubinetto non possiede (le bollicine, certi sali minerali), chi cerca di ridurre l’impatto del packaging. Tutte queste risposte sono industry trend.

Monitorare le tendenze non vuol dire solo interrogarsi sulla sfumatura di rosso che andrà il prossimo anno, ma anche (e soprattutto) intercettare i comportamenti di consumo che possono avere una qualche influenza sul settore in cui operi. Con una ricerca tendenze ben congegnata puoi integrare l’analisi di scenario che serve alla stesura del piano strategico aziendale. Oppure acquisire più elementi per definire il piano di marketing. O ancora segmentare meglio i target a cui ti rivolgi con la comunicazione.

È come se dovessi partire per un viaggio verso una terra sconosciuta.

Puoi contare sul tuo intuito di esploratore – sei sul campo da anni e ne hai viste di cose! – oppure guardare il cielo e fare affidamento sulla tua buona stella. Ma non sarebbe più saggio e prudente portarsi dietro almeno una bussola?

Cosa posso fare per te?

 

Mi sono occupata di ricerca tendenze per più di dieci anni. È un lavoro parecchio impegnativo – occorre monitorare qualunque cosa, dall’ultimo gadget tecnologico al fiorire degli orti cittadini – e non resta tempo per molto altro. Oggi quel che faccio è legato principalmente alla scrittura (copywriting e storytelling), però se riesco a scrivere testi che s’incastrano così bene con i bisogni delle aziende e i desideri dei consumatori è perché ho mangiato pane e tendenze per molto, molto tempo.

Se vuoi farti un’idea, puoi dare un’occhiata a quel che ho realizzato in passato:

 

 

E, se ancora non ti basta, ci sono diverse altre presentazioni sul mio profilo Slideshare.